Ionizzatori acqua





mod. 25000
stress
Scheda tecnica
COS’E’ L’ACQUA IONIZZATA?

L’acqua ionizzata è il prodotto di una elettrolisi che avviene nello ionizzatore dell’acqua. La produzione d’acqua ionizzata, le sue proprietà e il suo funzionamento nel corpo umano vengono descritti nella sezione seguente. L’acqua ionizzata è acqua potabile trattata che non solo viene filtrata, ma anche trasformata in acqua antiossidante, ricchissima di minerali alcalinizzanti altamente biodisponibili e ricca di ossigeno (in forma OH-).
mod. GEN II
stress
Scheda tecnica
COME FUNZIONA LO IONIZZATORE?

Lo ionizzatore d’acqua, grande come una macchina per il pane, è un filtro elettronico collegato al rubinetto della vostra cucina per effettuare una elettrolisi controllata a basso voltaggio dell’acqua potabile prima che venga bevuta, usata per cucinare o pulire.
All’interno dello ionizzatore l’acqua viene prima filtrata, eliminando così gli agenti inquinanti che si trovano nell’acqua potabile (pesticidi, cloro, batteri, funghi, metalli pesanti ecc..). Quindi quest’acqua filtrata passa in una camera dotata di elettrodi di titanio rivestiti di platino. Qui avviene l’elettrolisi.

Cationi (ioni positivi) circondano gli elettrodi negativi producendo acqua catodica o ridotta. Anioni (ioni negativi) circondano gli elettrodi positivi producendo acqua ossidata o anodica. Grazie a questo processo di elettrolisi l’acqua ridotta non solo ottiene una quantità enorme di elettroni (e-), ma i cluster dell’acqua vengono ridotti per dimensione da 10 - 13 molecole per cluster a 5 – 6 molecole per cluster (maggior capacità idratante e disintossicante).
L’acqua ionizzata alcalina esce dal tubo in metallo, mentre l’acqua acida ossidata esce da un tubetto in plastica che finisce nel lavello. Si può utilizzare l’acqua alcalina ionizzata per bere o cucinare. Il potenziale di ossidazione dell’acqua acida ossidata la rende invece un buon agente sterilizzante, utile per lavarsi le mani, lavare gli alimenti o gli utensili da cucina e per trattare piccole ferite ed eczemi.
stress
Scheda tecnica
BENEFICI DELL’ACQUA ALCALINA IONIZZATA

L’acqua alcalina ionizzata apporta i seguenti importanti benefici:

È priva di ogni tipo di inquinamento (metalli pesanti, cloro, batteri ecc);

L’acqua alcalina aiuta l’organismo ad eliminare gli acidi e le scorie prodotti dal metabolismo quotidiano favorendo la depurazione del corpo;

L’acqua ionizzata aiuta l’organismo ad eliminare i radicali liberi prodotti da malattie, invecchiamento, farmaci e stress. È ormai dimostrato che i radicali liberi danneggiano le membrane cellulari e il DNA facendoci invecchiare prima;

L’acqua ripolarizzata e con una dimensione molecolare più piccola di quella del rubinetto o della bottiglia penetra più facilmente nelle cellule e aumenta l’idratazione del corpo. Fondamentale per esempio per ridurre le rughe della pelle!